Comune di Ovindoli

II edizione del Sirente in Festival

News /
Inviato da staff 16 Ago 2007 - 19:19

marcinelle_pozzo_100 [1]Al via la seconda edizione di Sirente in Festival confezionata ad hoc per accendere i riflettori sui borghi del territorio della Comunità Sirentina con un ricco calendario culturale all'insegna dell'"interazione tra le diverse tipologie, forme e linguaggi dell'arte per creare un ideale 'ponte culturale' tra tradizione, storia e letteratura". La rassegna è realizzata dalla Comunità Montana Sirentina con il patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia dell'Aquila, del Parco Regionale Sirente Velino e il contributo di numerosi partners locali. L'organizzazione è curata da Operaprima con il coordinamento generale di Davide Cavuti.

L'intento che ha ispirato la kermesse, che si sviluppa attraverso alcuni dei più bei borghi quali palcoscenici perfetti per le serate culturali, è quello di "creare e favorire un dialogo tra i momenti di partecipazione emotiva individuale e quella vivace ricerca di condivisione che rende ogni appuntamento nuovo e originale, ogni contatto percettivo inconsueto ma straordinariamente possibile", come afferma l'ideatrice e direttrice artistica del progetto Sara Cecala. La presenza di attori, musicisti e scrittori di alto livello valorizza il programma.
   
Palcoscenico d'eccezione è il paese di Ovindoli che il 20 agosto ospiterà l'incontro conferenza "Emigrati ed Immigrati", realizzato in collaborazione con la Comunità Montana Sirentina e con il Comune di Ovindoli, che si terrà alle ore 19:00, mentre alle ore 20:30 ci sarà l'inaugurazione della piazza dedicata a Vincenzo Riga, uno dei dispersi di Marcinelle, e la Mostra fotografica sulla memoria dell'emigrazione italiana.

La serata ( ore 21:00 ) vedrà a Santa Jona, frazione di Ovindoli in piazza V. Riga, la messa in scena del progetto drammaturgico di Milo Vallone, che ne cura anche la regia, "Omaggio a Marcinelle" in ricordo della tragedia sull'agghiacciante tragedia avvenuta in Belgio che l'8 agosto del 1956 sconvolse l'Europa e vide la morte di ben 262 minatori di 12 diverse nazionalità, tra cui 136 italiani, molti abruzzesi.

In caso di maltempo il recital si terrà nella Chiesa S.Maria Colle Marciano

_____________________________________________________________________________

Per informazioni contattare il numero  328 6237593   email: operaprima1@alice.it [2]



Questo articolo stato inviato da Comune di Ovindoli
  http://ovindoli.terremarsicane.it/

La URL di questo articolo :
  http://ovindoli.terremarsicane.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=8

Links in questo articolo
  [1] http://www.emigrati.it/Tragedie/MARCINELLE.asp
  [2] operaprima1@alice.it